Writerzen – Recensioni per copywriter (SEO-oriented)

recensione writerzen
Un nuovo tool SEO che permette di ricercare keyword, scoprire argomenti di nicchia e verificare i contenuti plagiati. Come se la cava?

ti piace? condividi!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Di tool SEO come Writerzen ce ne sono una infinità. Letteralmente. Se hai voglia e te li puoi permettere, è normale che i nomi più gettonati sono SEOZoom, Semrush, Ahfres e compagnia bella. Poi ci sono le alterative economiche come SEO Powersuite, che però negli ultimi tempi sto usando sempre meno.

Anche per colpa proprio di questo Writerzen, che si sta rivelando più utile di quanto pensassi in un primo momento. Vediamo subito perché.

A che serve Writerzen?

Secondo i suoi sviluppatori, Writerzen è un “pionieristico insieme di strumenti che risolve i problemi maggiori di creazione di contenuti combinando varie forme di ricerca in un’unica piattaforma”. Minchia, verrebbe da dire. In effetti però non è un proclama del tutto campato per aria.

Nel concreto, si tratta di una suite formata da diversi strumenti che possono fare la felicità di chi deve creare contenuti ottimizzati SEO. Le opzioni coprono un po’ tutte le fasi di creazione dei testi. Dalla ricerca di parole chiave all’individuazione di argomenti, fino alla stesura vera e propria del testo e il controllo della percentuale di plagio.

Analizziamo brevemente tutte queste cose.

Topic Discovery: di che argomenti parlo?

Quando devi scrivere qualcosa, è bene che sia interessante. E per sapere cosa è interessante nella tua nicchia di riferimento, Writerzen ti offre Topic Discovery.

Si tratta di un tool che funziona pressappoco così. Scrivi la parola chiave dalla quale vuoi cominciare. Il sistema di restituisce dei gruppi di argomenti con l’indicazione del volume di visite e i trenta articoli migliori. Per le keyword più trafficate trovi anche le indicazioni di Google Suggest – utile, così non devi aprire 50 finestre tutte insieme.

Mettiamo che hai scelto l’argomento e hai dato una prima occhiata ai volumi. Come fai a scegliere le keyword? Writerzen ha pensato anche a questo.

topic explorer di writerzen
i vari argomenti relativi a una keyword divisi da Writerzen.

Keyword Explorer: che parole chiave uso?

Il modulo Keyword Explorer serve appunto a ricercare parole chiave che possano tornare utili per la scrittura di contenuti ottimizzati SEO. E come funziona?

Tutto piuttosto semplicemente. Inserisci l’argomento che vuoi, e il sistema ti restituisce una schermata con:

  • Una panoramica della SERP
  • Il volume di ricerca
  • Il CPC
  • I trend di Google Trends

E poi tutta una serie di correlate, keyword navigazionali e cose così. Le caratteristiche più originali arrivano dopo. Tipo il Golden Score (chiamato in precedenza Golden Ratio). Questo è una sorta di indicatore proprietario che ti indica con quanta facilità puoi avanzare in SERP. Il programma può anche creare dei cluster di parole chiave, ma c’è un ma.

Per ottenere il Golden Ratio e i cluster, devi spendere crediti. Ora, nel mio abbonamento Lifetime super accessoriato ho a disposizione 40mila crediti mensili. Che se ne vanno via abbastanza presto, specie se fai ricerche su parole chiave ad alto potenziale. Non è che quando scadono non puoi fare niente. La ricerca delle parole chiave “semplice” comunque rimane (io ne posso cercare 75 al giorno, numero che mi va più che bene). E in ogni caso, nuovi crediti sono acquistabili a un prezzo non del tutto fuori dal mondo.

Come sono i risultati di queste analisi? I dati sui backlink vengono da Ahrefs, quindi è roba buona. Per quanto riguarda volumi e difficoltà, si deve fare un po’ un salto della fede. Ma vale con tutti questi programmi. Vero è che io, almeno per alcune metriche, preferisco SEOZoom. Però comunque non mi pare male, specie perché Writerzen ti mette insieme tante informazioni tutte insieme.

Dopo tutto questo lavoro, è tempo di scrivere.

keyword explorer di writerzen
quando si ricerca una parola chiave questa è la schermata che viene proposta.

Content Creator: come scrivo il mio articolo?

Hai fatto chiarezza sugli argomenti. Hai fatto una lista di parole chiave che ti interessano. Adesso che fai? Apri Content Creator. Che sarebbe la soluzione di WriterZen al problema di fornire un word processor in cloud che sia veloce e soprattutto utile. Io per queste cose di solito usavo il Website Auditor di SEO Powersuite. Che però sto abbandonando in favore del modulo di Writerzen proprio per la comodità di poterlo utilizzare online e su qualsiasi device.

Dici tu, non sarà mica l’unico programma a offrire queste caratteristiche. Ed è vero, ma Writerzen in questo ambito offre qualche chicca. La composizione del testo si divide in tre fasi. Nella prima, “Outline to use”, il programma ti fa vedere la SERP per la parola chiave considerata, in modo da poter stabilire titoli e sottotitoli. In “Keywords to inlcude”, invece, hai un bel po’ di informazioni su correlate e kw utili. Ci sono anche i suggerimenti di Google Suggest.

Ora, una cosa che non mi piace è che il programma ti “costringe” a scegliere prima i tag title, e poi le parole chiave. Una cosa che non ha particolare senso. L’ho segnalato agli sviluppatori del programma, non mi sono sembrati tanto convinti ma vabbé.

Per ultimo, la terza sezione, “Content Writing”. Sarebbe l’editor di testo, che ha buone funzioni e può esportare in PDF e DOC. Anche qui c’è un difetto. Il conteggio delle parole chiave non tiene conto delle stop words. E quindi se io scrivo “diffusori da scaffale” ma la mia keyword è “diffusori scaffale”, Writerzen non la conta. Ho segnalato anche questo, vediamo se mi verranno dietro.

Il concetto di suite completa mi pare sia piuttosto adatto a descrivere Writerzen. Perché oltre a esplorare argomenti, trovare parole chiave e fornire un editor di testo, il programma offre anche un check per i contenuti plagiati (nella sezione “Plagiarism Checker”). Magari non sarà completo come CopyScape, ma va più che bene. Anche qui, ci sono limiti giornalieri (io posso controllare 40mila caratteri al giorno), però non è male.

content creator
prima di passare alla scrittura, Writerzen consente di controllare cosa fa la concorrenza.

Quanto costa Writerzen?

E si arriva così al punto dolente: il prezzo. Io ho comprato Writerzer approfittando di una promozione. Mi ritrovo con una licenza lifetime presa a poco più di € 40. A questo prezzo, non vedo veramente motivo per non comprare questo software. Che da quando l’ho preso è stato già aggiornato un paio di volte, quindi pare se non altro un minimo supportato.

Al di fuori delle promozioni, i costi mi sembrano più o meno quelli là. Certo, se devo spendere € 400-500 l’anno (come vorrebbero i piani normali di Writerzen) mi prendo SEOZoom e non se ne parla nemmeno. Ma è un discorso che si applica a praticamente qualsiasi prodotto venduto con licenza a vita.

Nella marea di programmi SEO che spuntano come funghi e ammaliano con offerte lifetime, Writerzen può dire la sua. E una suite piuttosto completa che può sicuramente tornare utile a chi crea contenuti. Deve ancora migliorare in alcuni aspetti, e la ricerca di keyword propone dati di cui bisogna scegliere se fidarsi o meno. Il golden ratio è una bella idea, il plagiarism checker pure. Se si becca la giusta promozione lifetime secondo me ne vale la pena. A prezzo pieno, meglio affidarsi a piattaforme più note e con garanzia certa di supporto nel lungo periodo.

 

Prezzo: offerta lifetime a 48 dollari (abbonamenti mensili da 27 a 69 dollari)
Piattaforma: client online

Cose buone:

  • Suite completa per la creazione di contenuti
  • Plagiarism checker integrato
  • Pare ricevere un buon supporto

Cose non buone:

  • Content editor da migliorare
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati

Sai che forse potrebbero interessarti anche questi post?

il logo di doodly
Recensioni per copywriter

Doodly – recensioni per copywriter

Dai creatori di Toonly, un bel programmino per creare video whiteboard, piuttosto completo anche nella sua versione base. Vediamo cosa va e non va.

Writerzen – Recensioni per copywriter (SEO-oriented)